Come decalcificare la macchina da caffè?

1
2
3
4
5
Nespresso Inissia Macchina per caffé espresso, 1260 W, 0.7 L,
Nespresso Pixie macchina per caffè espresso
Nescafe Dolce Gusto Piccolo Macchina per Caffè Espresso e altre bevande [Classe di efficienza...
Lavazza A Modo Mio Jolie Macchina Caffè, 1250 Watt
De'Longhi EC 201.CD.B Macchina per il Caffè, 15 bar, 1100W, colore Nero
Nespresso Inissia Macchina per caffé espresso, 1260 W, 0.7 L,
Nespresso Pixie macchina per caffè espresso
Nescafe Dolce Gusto Piccolo Macchina per Caffè Espresso e altre bevande [Classe di efficienza...
Lavazza A Modo Mio Jolie Macchina Caffè, 1250 Watt
De'Longhi EC 201.CD.B Macchina per il Caffè, 15 bar, 1100W, colore Nero
9.2
9.2
9.2
9.2
8.6
Nespresso
-
-
Lavazza A Modo Mio
-
Nespresso Inissia Macchina per caffé espresso, 1260 W, 0.7 L,
Nespresso Inissia Macchina per caffé espresso, 1260 W, 0.7 L,
9.2/10
99,00 €da 59,95 €
Nespresso Pixie macchina per caffè espresso
Nespresso Pixie macchina per caffè espresso
9.2/10
Nescafe Dolce Gusto Piccolo Macchina per Caffè Espresso e altre bevande [Classe di efficienza...
Nescafe Dolce Gusto Piccolo Macchina per Caffè Espresso e altre bevande [Classe di efficienza...
9.2/10
Lavazza A Modo Mio Jolie Macchina Caffè, 1250 Watt
Lavazza A Modo Mio Jolie Macchina Caffè, 1250 Watt
9.2/10
81,49 €da 62,09 €
De'Longhi EC 201.CD.B Macchina per il Caffè, 15 bar, 1100W, colore Nero
De'Longhi EC 201.CD.B Macchina per il Caffè, 15 bar, 1100W, colore Nero
8.6/10

La vostra macchina da caffè è diventata troppo rumorosa? Le sue performance non vi soddisfano più e il vostro caffè non ha più il sapore di una volta? Se state pensando di sostituirla, magari con una più performante e con funzionalità aggiuntive, non avrete che l’imbarazzo della scelta. Da alcuni anni a questa parte,infatti, il mercato delle macchine per caffè è letteralmente esploso e non avrete difficoltà a trovare quella che fa al caso vostro. Se invece non è ancora arrivato il momento di cambiarla ma avete soltanto bisogno di indicazioni chiare e precise sulla sua manutenzione in riferimento alla decalcificazione, continuate a leggere questo articolo e scoprirete come riportare la vostra macchina da caffè alle prestazioni originarie.

La presenza di incrostazioni calcaree , a lungo andare, oltre a rendere la vostra macchina poco efficiente e il vostro caffè poco gustoso, rischia di danneggiarne irrimediabilmente le componenti  per cui è davvero importante eliminarle. Ogni tre mesi circa, più o meno ogni trecento caffè, il vostro apparecchio necessità dunque di essere ripulito dai residui calcarei che vi si sono depositati. In particolare, occorre eliminare il calcare che  si forma al suo interno  e che aggredisce le componenti essenziali della macchina.

Il calcare: che cos’è e perché si forma

Quante volte avete sentito dire, dai tecnici specializzati,  che la durata degli elettrodomestici dipende da quanto siamo attenti alla loro decalcificazione? Ma, che cos’è il calcare? E come arriva nelle nostre case? La risposta  è semplice ed intuitiva e purtroppo  la sua presenza è quasi inevitabile. Il calcare è una roccia sedimentaria che arriva in casa nostra e nei nostri elettrodomestici insieme all’acqua corrente. Avete mai sentito parlare di durezza dell’acqua? Ebbene, è proprio da questa caratteristica che dipende la presenza, più o meno importante, delle incrostazioni calcaree sulle superfici e negli elettrodomestici di casa nostra.

L’acqua, per sua natura, contiene una serie di sali minerali e la durezza indica proprio la loro concentrazione. Più l’acqua che esce dal nostro rubinetto è ricca di sali minerali, in particolare calcio e magnesio, più verrà considerata dura. E poiché sono proprio questi sali minerali, quando sottoposti a temperature e pressioni elevate, a formare il calcare, ad un’acqua dura corrisponderà inevitabilmente una notevole presenza di calcare. La durezza dell’acqua poi varia da territorio a territorio per cui è importante far fronte al problema calcare in maniera personale. Può accadere, per esempio, che nel posto in cui vivete l’acqua sia particolarmente dura e dovrete ricorrere alla rimozione del calcare più frequentemente rispetto a chi vive in un altro posto.

Il calcare può essere eliminato in diversi modi. Si può optare, infatti, per l’acquisto di prodotti decalcificanti che assicurano un’ottima resa oppure per rimedi naturali, poco inquinanti ma ugualmente validi.

Cosa sono e come si usano i decalcificanti per le macchine da caffè

I decalcificanti sono sostanze acide in grado di sciogliere il calcare depositato all’interno della tua macchina da caffè e di riportarla ad un funzionamento ottimale. Si tratta di sostanze irritanti e corrosive per cui, se si decide di utilizzarle, è bene adottare delle semplici misure di sicurezza che vi permetteranno di operare in assoluta tranquillità.

Naturalmente, è  sempre bene leggere l’etichetta ma, in generale occorre:

  • indossare dei guanti
  • utilizzare degli occhiali protettivi
  • predisporre una protezione della superficie sulla quale si opera

In commercio si trovano diversi tipi di decalcificanti, tutti molto validi e ad un prezzo che generalmente parte da 5 euro per un flacone di circa 250 ml. Spesso sono le stesse case produttrici delle macchine a produrre anche i decalcificanti ma, voi potrete sceglierne uno qualsiasi in base alle vostre esigenze tenendo comunque sempre presenti le indicazioni riportate sul manuale della vostra macchina.

I decalcificanti artificiali rappresentano tuttavia, una fonte di inquinamento per l’ambiente acquatico mentre i loro contenitori andrebbero smaltiti seguendo rigorosamente le indicazioni riportate sull’etichetta. Oltre ad adottare misure di sicurezza per la vostra salute dovrete, quindi, anche essere molto attenti ai residui e allo smaltimento dei flaconi vuoti.

Le alternative naturali ai decalcificanti chimici

Se invece volete optare per dei prodotti naturali perché siete particolarmente sensibili  al rispetto dell’ambiente, avete la possibilità di scegliere tra  diversi rimedi.

In particolare potrete utilizzare:

  • Bicarbonato di sodio
  • Aceto
  • Acido citrico

Naturalmente e soprattutto per quanto riguarda il bicarbonato di sodio e l’aceto, che potrete acquistare per pochi euroi risultati non saranno eccellenti come quelli che può assicurare un decalcificante chimico ma possono comunque ridurre la presenza di calcare. Per ovviare a questo inconveniente potrete ripetere il procedimento di pulizia a intervalli minori, oppure alternarli a un prodotto più efficace. L’acido citrico, invece, rappresenta una valida alternativa naturale alle incrostazioni, forse la più valida tra i prodotti naturali. Non è reperibile nei supermercati come gli altri prodotti elencati ma, potrete trovarlo nei negozi dedicati oppure comodamente on line ad un prezzo di circa  8 euro al kg.

Il procedimento di decalcificazione passo per passo

Qualunque sia il prodotto che voi abbiate scelto per eliminare le incrostazioni calcaree dalla vostra macchina per caffè, il procedimento da seguire è abbastanza semplice e non vi porterà via moltissimo tempo, possiamo stimare più o meno trenta minuti. Procedendo per step dovrete:

  • Togliere dalla macchina cialde/capsule o polvere
  • Svuotare completamente il serbatoio
  • Riempire il serbatoio con acqua e decalcificante in base alla diluizione suggerita nell’etichetta
  • Posizionare un contenitore vuoto e abbastanza capiente sotto il beccuccio erogatore
  • Avviare il programma di decalcificazione se la macchina ne possiede uno, altrimenti azionarla facendo uscire la soluzione esattamente come quando si prepara il caffè
  • In fine, riempire il serbatoio con acqua fresca e azionare l’apparecchio fino a che non si svuota. Quest’ultimo step andrebbe ripetuto almeno due volte per eliminare ogni residuo.

Conclusioni

Se volete preservare nel tempo la vostra macchina da caffè, la decalcificazione dovrà essere ripetuta ad intervalli regolari, magari annotando sul calendario quando è il momento di farlo. In questo modo sarete sicuri  di avere in casa il decalcificante, gli strumenti di protezione e il tempo necessario per procedere con calma e accortezza alla manutenzione. Con una decalcificazione costante e attenta il vostro elettrodomestico durerà negli anni e il vostro caffè sarà sempre squisito. Quello della rimozione del calcare dunque, è un accorgimento importante per ogni apparecchio e lo è ancora di più per le macchine da caffè, destinate alla preparazione di un bevanda che poi consumeremo.

Gabriella, 36 anni. Laureanda in giurisprudenza ed esperta in Psicologia clinica, psicopatologia e psicodiagnostica forense.  Content creator per siti web, amo leggere e scrivere di tecnologia, casa, cucina, moda, arredamento, infanzia, salute e molto altro.

Classifica Migliori Prodotti

Back to top
Apri Menu
lemacchinedacaffe.it